vantaggi dell'utilizzo di erba sintetica sport impianti

Forse qualche volta vi siete chiesti quali sono le differenze tra un campo in erba artificiale e un manto erboso naturale? Ebbene, la differenza fondamentale è che l'erba sintetica può essere soggetta ad un uso più intensivo (un campo in erba naturale può essere utilizzato mediamente 250 ore - massimo 300 l’anno- mentre un campo in erba artificiale è utilizzabile 7 giorni su 7 e 24 ore su 24). Inoltre, l’erba artificiale richiede meno manutenzione e quando questa si rende necessaria, il costo da sopportare è decisamente più basso rispetto alla manutenzione dell'erba naturale. Tutto questo rende l’erba artificiale un investimento molto interessante sopratutto a lungo termine

L’erba artificiale permette di disputare più partite e dura più a lungo consentendo di avere le stesse condizioni di gioco ad ogni partita. Mentre l’erba naturale dopo 300 ore circa a stagione cede, l’erba artificiale permette di disputare partite 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. L’erba artificiale è resistente agli agenti atmosferici e al vento. In caso di pioggia, in un campo da gioco in erba artificiale, l’acqua viene fatta defluire in modo naturale. La siccità non incide sulla qualità del manto erboso. Niente più pozzanghere, fango o aree di gioco “spelacchiate”. Con un manto artificiale le Vostre partite potranno sempre essere giocate e non sarà più necessario sospenderle.

Un campo da gioco in erba naturale richiede moltissimi sforzi, tempo e denaro per la manutenzione (seminare, falciare, concimare l’erba, irrigare, applicare le linee bianche di demarcazione, ecc). L’erba artificiale invece, non richiede particolari interventi e se si esegue correttamente la manutenzione, il campo da gioco in erba artificiale può durare oltre 10/15 anni mantenendo le medesime proprietà tecnico-sportive.
 
Inoltre, si può dire che un campo in erba artificiale occupa meno spazio perchè ha la stessa capacità di tre campi da gioco in erba naturale. Infatti, un unico campo da gioco in erba artificiale può essere utilizzato per allenamenti e partite di varie discipline sportive.
 
Se invece vi interessa godervi di un bel giardino tutto l'anno e state cercando una soluzione che non richieda di particolari e costosi interventi di manutenzione, il tappeto erboso artificiale è la soluzione che fa per voi. Si sa che in alcuni luoghi l’erba fa semplicemente fatica a crescere. Basti pensare all’erba sotto l’altalena, sotto la piscina, ecc.  L’erba artificiale di oggi ha un aspetto completamente naturale ed è inoltre ecologica per cui niente sprechi d’acqua e sopratutto niente pesticidi.

Due sono i passi fondamentali da mettere in atto per trasformare un campo di erba naturale in un campo di erba sintetica: la realizzazione del fondo e la posa del manto sintetico. Benché le tempistiche per la costruzione di un impianto di erba sintetica varino in funzione dei requisiti, delle condizioni del sito, delle dimensioni della superficie da pavimentare, delle risorse dell'appaltatore e del clima, è possibile generalizzare alcuni elementi fondamentali. In particolare, e quanto riguarda la costruzione del fondo, è importante ricordare che la base non solo funge da piattaforma cui ancorare l'erba sintetica, ma che è anche indispensabile per il drenaggio per cui è fondamentale essere assitito da professionisti che siano in grado di periziare il campo e di vagliare tutte le possibili alternative del progetto.

Per conoscere più nel dettaglio le fasi della posa del manto sintetico che effettua la Sport Impianti, azienda leader nella costruzione di impianti sportivi, http://www.sportimpiantigicoma.it/fasi-di-lavorazione.html

In cosa consiste la manutenzione dell’erba artificiale? In linea di massima, è consigliabile far eseguire periodicamente la manutenzione da parte di chi ha installato il tappeto in erba sintetica perchè questo necessita di una regolare spazzolatura per rimuovere i rifiuti e le foglie e per riempirlo eventualmente con della sabbia e/o gomma. Inoltre, per conservare il più a lungo possibile ed in modo ottimale le proprietà di gioco del manto erboso artificiale, il campo deve essere sottoposto regolarmente a dei lavori più tecnici e minuziosi, come il dissodamento e sgretolamento del materiale di riempimento, la gestione dello strato superiore ed eventuali interventi di riparazione dovuti a strappi del tessuto artificiale.

Fonte: http://www.mediacontract.it/posa-e-manutenzione-dellerba-artificiale/

 

 

 

 

Chiedi il tuo preventivo

captcha
Ricarica

Via Michele Ripoli, 8

71015 San Nicandro Garganico (FG)

Massimo Giagnorio

(+39) 320.3096400

Costantino Giagnorio

(+39) 339.4624936